La nascita di Uni Ter Arese

La storia

Comunicato stampa

a cura di Paola Toniolo
Ottobre 2017

Statuto

Uni Ter
Gennaio 2016

Attività e statistiche

20° Anno Accademico
Maggio 2017

Elenco Convenzioni

Uni Ter
Maggio 2017

Regolamenti

Iscrizioni - Elezioni - Gite & Eventi
Marzo 2015

Cariche Sociali

Uni Ter
Gennaio 2016

Soci fondatori

Uni Ter
Ottobre 2013

Vademecum

Uni Ter
Ottobre 2017

Bilancio Sociale

a cura di Salvatore Cangemi
Maggio 2016
La storia

La nascita di Uni Ter Arese

Negli anni precedenti al 1997 era diffusa fra gli aresini l'abitudine di frequentare la ben avviata UTE di Rho, ma nell'ottobre del 1997 un gruppo di 10 volonterosi si è costituito ad Associazione con la finalità di fornire a costo zero cultura ed attività collaterali nel più puro sprito del volontariato utilizzando le abbondanti risorse umane e culturali presenti sul territorio aresino.

Da allora abbiamo confermato la validità della formula che, per quanto potesse sembrare utopistica, si è dimostrata vincente. Il numero dei partecipanti e quello delle attività è cresciuto costantemente, e ci auguriamo che l'apporto di idee sempre nuove, di nuovi soci e di nuovi collaboratori, ci consenta di raggiungere il secondo decennale di vita della nostra Associazione.

Sin dal 1998 Uni Ter ha inoltre ottenuto il patrocinio del Comune di Arese con le cui Amministrazioni è nata e continua una proficua collaborazione.

Quella che segue è la copia dell'Atto Costitutivo della nostra associazione

a cura di Paola Toniolo

Comunicato stampa

Ottobre 2017

ATTIVITÀ DI OTTOBRE E CONFERENZE DI NOVEMBRE 2017

Quest’anno accademico è caratterizzato da un’attività sociale, anche sportiva, ancora più frenetica del solito. I soci dell’UNI TER si sono dimostrati particolarmente attivi nella vita cittadina, partecipando a diverse iniziative, incominciate a settembre con la Festa delle associazioni e Puliamo il mondo (con gli operosi Senior Rangers dei parchi) e seguita in ottobre con la manifestazione Vuoi la pace, pedala! che ha portato i soci a Milano in bicicletta, oltre alle frequenti uscite dei gruppi Uninbike e Trekking.

Inoltre, il 21 ottobre il coro dell'UNI TER Vittorio Tosto, all'interno della Rassegna Arese in…canto organizzata dall’Amministrazione comunale fra tutti i cori della città, ha festeggiato dieci anni di attività sotto la direzione di Maria Grazia Vacalopulo, esibendosi in un concerto che ha fatto il tutto esaurito al centro civico Agorà, in cui ha proposto una carrellata di canzoni del panorama melodico italiano Dall'origine della canzone italiana ai favolosi anni sessanta.

Per quanto riguarda le conferenze, che si tengono sempre il giovedì alle ore 15 all’Auditorium, il primo appuntamento del prossimo mese sarà il 9 novembre con il titolo Alzheimer: conoscere la malattia e come affrontarla, in cui FRANCESCA AROSIO darà una semplice spiegazione della demenza, dei suoi sintomi e di come farvi fronte, presentando l’attività della Federazione Alzheimer Italia e del progetto che offre supporto, comprensione e aiuto alle persone che ne sono affette e a coloro che se ne prendono cura.

Francesca Arosio è psicologa e psicoterapeuta. Si occupa della linea telefonica Pronto Alzheimer, di consulenze ai familiari sia psicologiche sia di gestione della persona con demenza e di corsi di formazione per familiari e operatori. Collabora al progetto pilota "Comunità Amica delle Persone con Demenza" di Abbiategrasso e all'implementazione e sviluppo di tutte le iniziative "Comunità Amiche" in Italia.

Giovedì 16 novembre ci sarà la presenza di MICHELE AMATO con la conferenza 1947: quando l’India diventò indipendente, in cui il relatore si prefigge di ricordare – nel suo 70° anniversario – quello che probabilmente è stato un avvenimento unico nella storia del mondo: la rinuncia spontanea da parte di una nazione (Inghilterra) al suo più grande possedimento coloniale (India).

Michele Amato, dopo una brillante carriera lavorativa in banca, ha potuto finalmente dedicarsi a tempo pieno alle sue passioni per la storia e per il cinema, trasmettendo le sue conoscenze e suoi interessi in apprezzati e seguiti corsi e conferenze all’UNI TER.

Il 23 novembre si parlerà di arte da un punto di vista molto particolare. Con l’incontro L’arte come terapia la relatrice LIA GOFFI spiegherà perché l'arte aiuta a vivere meglio. Un percorso attraverso una serie di opere pittoriche, da Giotto a Picasso, per cogliere quali funzioni positive può avere l'arte sulle persone.

Lia Goffi è un’insegnante di Educazione Artistica, promotrice culturale e, come presidente dell’associazione "Scuola per Scuola uguale Solidarietà", si occupa anche di promuovere e diffondere la cultura e l'insegnamento della pace, della solidarietà e dei diritti umani, oltre a sostenere progetti di finanziamento verso scuole ed enti in difficoltà del suo territorio o del sud del mondo.

L’ultimo incontro del mese si terrà il 30 novembre con la presenza della scrittrice MICHELA FONTANA che presenterà il personaggio del suo famoso successo editoriale Matteo Ricci alla corte dei Ming. Un grande esempio di mediazione culturale. Trecento anni dopo Marco Polo, il gesuita Matteo Ricci, ammirato e celebrato ancor oggi in Cina, fu il primo europeo a risiedervi stabilmente. Convinto che l’interesse per la cultura occidentale potesse agevolare la conversione degli intellettuali, intraprese un’infaticabile attività di divulgazione scientifica, traducendo in cinese opere di astronomia e di Euclide e disegnando celeberrimi mappamondi. Illustrò gli usi, i costumi e la cultura del popolo cinese in scritti e lettere da cui la relatrice ha attinto per raccontare un’avvincente e umanissima avventura.

Michela Fontana, giornalista scientifica, insegnante, viaggiatrice, ha scritto sui principali quotidiani e periodici. Autrice di diversi libri di successo, ha vinto premi per la divulgazione scientifica e per il giornalismo.

 
Uni Ter

Statuto

Gennaio 2016

Click sull'immagine per aprire il documento

XX Anno Accademico

Attività e Statistiche

Maggio 2017

Click sull'immagine per aprire il documento

Uni Ter

Elenco Convenzioni

Maggio 2017

L'UNI TER ha raggiunto degli accordi con negozi del circondario che concedono sconti dietro presentazione della nostra tessera di iscrizione. Se sei interessato a conoscere l'elenco di questi negozi clicca sull'immagine sottostante

Siamo diventati veramente tanti...

Regolamenti

.....per cui il Consiglio Direttivo ha ritenuto di studiare ed approvare dei regolamenti per garantire la massima correttezza e trasparenza alle operazioni di iscrizione all' UNI TER, ai suoi corsi ed alle gite che vengono organizzate e sono entrate a far parte a pieno titolo del percorso culturale dei Soci.

Uni Ter

Cariche Sociali

Gennaio 2016

Uni Ter

Soci fondatori

Ottobre 2013

Uni Ter

Vademecum Uni Ter

Ottobre 2017

Accanto all’ufficialità dello Statuto, Il Vademecum è un documento che fornisce indicazioni pratiche su regole, comportamenti e consuetudini della nostra associazione. È un documento dinamico che terrà conto della realtà in continua evoluzione arricchendosi di nuovi temi man mano che si presenteranno. Hai dei dubbi? Vuoi delucidazioni? Consultare il documento è facile: segui semplicemente l’indice degli argomenti e trova quanto ti interessa. E se hai commenti o nuovi casi da proporre scrivici. Buona consultazione!

Click sull'immagine per aprire il documento

a cura di Salvatore Cangemi

Bilancio Sociale

Maggio 2016

cosa si intende per Bilancio sociale. Su Internet si trova la seguente definizione:

“Il bilancio sociale è un documento con il quale un’organizzazione... o un’associazione, comunica periodicamente in modo volontario gli esiti della sua attività, non limitandosi ai soli aspetti finanziari e contabili”.

Partendo da questa definizione, a noi sembra che... per una Associazione no profit sia invece particolarmente importante, sotto il profilo etico, oltre che far approvare regolarmente dai suoi soci il consuntivo dell’attività svolta ed il relativo bilancio economico, verificare, almeno ogni tanto, che la sua attività risulti in linea con le finalità sociali che persegue.

Click sull'immagine per aprire il documento