La nascita di Uni Ter Arese

La storia

Comunicato stampa

a cura di Paola Toniolo
Marzo 2018

Statuto

Uni Ter
Gennaio 2016

Attività e statistiche

20° Anno Accademico
Maggio 2017

Elenco Convenzioni

Uni Ter
Marzo 2018

Cariche Sociali

Uni Ter
Gennaio 2018

Soci fondatori

Uni Ter
Ottobre 2013

Vademecum

Uni Ter
Ottobre 2017

Bilancio Sociale

a cura di Salvatore Cangemi
Maggio 2016
La storia

La nascita di Uni Ter Arese

Negli anni precedenti al 1997 era diffusa fra gli aresini l'abitudine di frequentare la ben avviata UTE di Rho, ma nell'ottobre del 1997 un gruppo di 10 volonterosi si è costituito ad Associazione con la finalità di fornire a costo zero cultura ed attività collaterali nel più puro sprito del volontariato utilizzando le abbondanti risorse umane e culturali presenti sul territorio aresino.

Da allora abbiamo confermato la validità della formula che, per quanto potesse sembrare utopistica, si è dimostrata vincente. Il numero dei partecipanti e quello delle attività è cresciuto costantemente, e ci auguriamo che l'apporto di idee sempre nuove, di nuovi soci e di nuovi collaboratori, ci consenta di raggiungere il secondo decennale di vita della nostra Associazione.

Sin dal 1998 Uni Ter ha inoltre ottenuto il patrocinio del Comune di Arese con le cui Amministrazioni è nata e continua una proficua collaborazione.

Quella che segue è la copia dell'Atto Costitutivo della nostra associazione

a cura di Paola Toniolo

Comunicato stampa

Febbraio 2018

ATTIVITÀ DI MARZO E CONFERENZE DI APRILE 2018

Il grande e ambito traguardo di 1200 soci è stato raggiunto – e già superato! - all’UNI TER nel mese di marzo! Ottenuto naturalmente con un grande lavoro di tutti i collaboratori - che si attivano perché i corsi, le conferenze, i viaggi, le mostre e tutte le altre iniziative siano di qualità - e grazie anche alla presenza di docenti preparati e didatticamente professionali.

Nonostante manchino due mesi e mezzo alla chiusura dell'anno accademico, nel mese di marzo all'UNI TER sono arrivati ancora nuovi corsi e tante iniziative, come viaggi e mostre, l’ultima delle quali è stata Frida Kahlo - Oltre il mito al Mudec di Milano.

La prima conferenza del mese si terrà giovedì 5 aprile - come sempre alle ore 15 all’auditorium - in cui SANDRO ANTONIAZZI e MARCO CARCANO affronteranno un tema di grande attualità: L’anziano e il suo futuro. Un problema di riconoscimento. I relatori parleranno del ruolo delle persone non più giovani nell’attuale società e della difficoltà di trovare un equilibrio sociale degli anziani, sia nei rapporti sia nella distribuzione di attività, mezzi e opportunità. Un impegno imponente, un’opera rielaborativa e ricostruttiva, che necessita di una forma di riconversione culturale.

Sandro Antoniazzi si è dedicato per trent’anni all’attività sindacale nella CISL ed è stato presidente del Pio Albergo Trivulzio, oltre che di importanti Associazioni e Fondazioni.

Marco Carcano, già docente di Sociologia dell’organizzazione e del lavoro all’Università di Parma e di Gestione delle risorse umane alla Cattolica di Milano, ha sviluppato progetti nel campo dell’organizzazione, delle relazioni industriali e delle politiche del lavoro, di cui ancora si occupa in una società leader nel settore della formazione e della consulenza.

Il 12 aprile verrà ricordato il decimo anniversario del coro Vittorio Tosto con l’incontro dal titolo I 10 anni del coro UNI TER, in cui MARIA GRAZIA VACALOPULO dirigerà il suo Coro per ripercorrerne la storia con filmati e far ascoltare tanti brani dall'origine della canzone italiana ai favolosi anni Sessanta.

Maria Grazia Vacalopulo è da sempre appassionata di musica e di canto; ha studiato musica leggera e ha fatto parte di alcuni cori di musica da camera. Ex insegnante, è ora componente della Compagnia Teatrale Aresina e direttrice del coro dell'UNI TER.

La conferenza del 19 aprile avrà l’impegnativo titolo Meccanica quantistica: la teoria più affascinante che ci sia, ma che Enrico Galimberti saprà rendere abbordabile per tutti, senza formalismi matematici, per un pubblico che voglia dedicare un po’ di impegno al racconto di una scoperta stupefacente - avvenuta intorno agli anni Venti del secolo scorso - che ha provocato forse la più grande rivoluzione in quello che i fisici conoscono sulla natura del mondo dai tempi di Newton.

Enrico Galimberti è un fisico che ha seguito un percorso molto articolato e di grande esperienza in diversi campi applicativi della sua materia. È stato docente, ha lavorato in ospedali e in aziende private, partecipa a congressi in vari settori della fisica ed è consulente nel campo della fisica delle radiazioni ionizzanti e non ionizzanti.

Giovedì 26 aprile non si terrà la conferenza.

Uni Ter

Statuto

Gennaio 2016

Click sull'immagine per aprire il documento

XX Anno Accademico

Attività e Statistiche

Maggio 2017

Click sull'immagine per aprire il documento

Uni Ter

Elenco Convenzioni

Marzo 2018

L'UNI TER ha raggiunto degli accordi con negozi del circondario che concedono sconti dietro presentazione della nostra tessera di iscrizione. Se sei interessato a conoscere l'elenco di questi negozi clicca sull'immagine sottostante

Uni Ter

Cariche Sociali

Gennaio 2018

Uni Ter

Soci fondatori

Ottobre 2013

Uni Ter

Vademecum Uni Ter

Ottobre 2017

Accanto all’ufficialità dello Statuto, Il Vademecum è un documento che fornisce indicazioni pratiche su regole, comportamenti e consuetudini della nostra associazione. È un documento dinamico che terrà conto della realtà in continua evoluzione arricchendosi di nuovi temi man mano che si presenteranno. Hai dei dubbi? Vuoi delucidazioni? Consultare il documento è facile: segui semplicemente l’indice degli argomenti e trova quanto ti interessa. E se hai commenti o nuovi casi da proporre scrivici. Buona consultazione!

Click sull'immagine per aprire il documento

a cura di Salvatore Cangemi

Bilancio Sociale

Maggio 2016

cosa si intende per Bilancio sociale. Su Internet si trova la seguente definizione:

“Il bilancio sociale è un documento con il quale un’organizzazione... o un’associazione, comunica periodicamente in modo volontario gli esiti della sua attività, non limitandosi ai soli aspetti finanziari e contabili”.

Partendo da questa definizione, a noi sembra che... per una Associazione no profit sia invece particolarmente importante, sotto il profilo etico, oltre che far approvare regolarmente dai suoi soci il consuntivo dell’attività svolta ed il relativo bilancio economico, verificare, almeno ogni tanto, che la sua attività risulti in linea con le finalità sociali che persegue.

Click sull'immagine per aprire il documento